Ehi glancers! Ne abbiamo già parlato spesso, ma questo progetto merita davvero un approfondimento!

Oggi vi raccontiamo la “metropolitana che legge” tramite il progetto dell’artista e narratore newyorchese Ourit Ben-Haim. 

Il lavoro iniziò con schizzi grezzi e non rifiniti di fotografie delle persone mentre leggevano sulla metropolitana, nel 2011.

Ma l’idea era quella di creare un progetto di fotografia di strada, portato avanti nei sotterranei della metropolitana di New York, per mostrare come le storie lette dai commuters effettivamente riflettessero le storie dei commuters stessi.

Dal lancio del sito nel 2011, la collezione Underground New York Public Library ha inglobato diverse centinaia di fotografie e prospera tra gli utenti di Tumblr. I visitatori al sito sono coinvolti per aiutare a capire i titoli dei libri sconosciuti.

Ora Underground New York Public Library è una vera e propria “visual library” attraverso la quale le persone possono noleggiare e comprare i libri!

Vi proponiamo qualche scatto del progetto di seguito:


black spring

foto1

foto2

foto3

foto4

foto5

foto6


Se volete avere più informazioni e vedere il progetto completo visitate il sito di Underground New York Public Library.