Oggi vi portiamo in viaggio nella metropolitana di New York nell’anno 1946. Un giovanissimo Stanley Kubrick, a soli 17 anni, ritrae la New York sotterranea per la rivista LOOK.

Stanley Kubrick, famosissimo regista statunitense, iniziò la sua carriera proprio nel 1945, dietro la macchina fotografica. Gli bastarono 24 mesi per guadagnarsi la definizione di “veterano” nello staff del giornale. Cinque anni di attività per la rivista che, all’epoca, contava milioni di lettori.

Il giovane Kubrick si aggirava nelle strade della metropoli, cogliendone le sfumature ironiche, le contraddizioni, lo scintillare e le miserie quotidiane ma, soprattutto, i volti.

Life and Love on the New York Subway” è il ciclo di fotografie che dedica alla vita nei vagoni della metropolitana. In parte inedita, la serie ha un retroscena che mostra lo stupore che i contemporanei provavano di fronte ad un così giovane fotografo.

Ecco la spiegazione di Kubrick riguardo a come volle impostare la sua fotografia:

“Volevo ritrarre lo spirito metropolitano, il suo “stato d’animo”, così ho utilizzato la luce naturale. Le persone che prendono la metropolitana tardi, la notte, sono meno inibite rispetto a coloro che viaggiano durante il giorno. Le coppie si baciano senza pudore, gli ubriachi dormono per terra e tante altre attività inusuali succedono nella notte.”

Proprio per riuscire a fotografare le persone nella loro naturalità, Kubrick prese la metropolitana per settimane. Circa la metà dei suoi viaggi furono tra mezzanotte e le sei del mattino. Nonostante quello che vedeva, non poteva scattare le fotografie finché la carrozza non si fermava a una stazione a causa delle vibrazioni dei treni in moto.

Un aneddoto curioso: un giorno, mentre stava scattando, un controllore della metro gli si avvicinò per chiedergli se avesse l’autorizzazione a fotografare. «Lavoro per LOOK», rispose lui. «Certo, ragazzo – gli disse il controllore – e io sono redattore associato al Daily Worker».

foto1

foto2

foto3

foto4

foto5

foto6

foto7

foto8

foto9

foto10

foto11

Photos by Stanley Kubrick