Il giorno in cui decidi di intraprendere la strada di una startup sei convinto di poter creare qualcosa di importante, qualcosa che possa innovare e migliorare il settore che hai scelto. Questa convinzione però deve superare tutto e tutti, affrontando difficoltà, situazioni e persone che giudicano la tua strada, nel bene e nel male. Piano piano, però, arriva il momento in cui si inizia a raccogliere il frutto del duro lavoro e della passione che ogni giorno dedichi al tuo progetto e che fino a quel momento ti ha permesso di continuare a crederci fino in fondo.
E’ inutile nascondere però che questo percorso si concretizza quando ti viene riconosciuto lo sforzo e vieni premiato.

I primi a credere i noi sono stati i giovani “comandanti” del Polo tecnologico di Pavia, Tommaso e Riccardo, assieme a Mind The Bridge che ci hanno premiato con la Startup School a San Francisco e tanti consigli preziosi.

Oggi però un’altra spinta e dose di energia arriva in Cityglance: Working Capital di Telecom Italia.

Su più di 1200 progetti siamo stati selezionati in 15 per intraprendere un percorso di 3 mesi nel nuovo spazio di accelerazione a Milano. Non solo mentorship e tanta esperienza, ma anche un grant di 25000 euro per permetterci di affrontare le prime spese e entrare nel mercato.

Tutto ciò è sintomo che in Italia qualcosa si muove e che bisogna rimanere umili portanto avanti la propria startup passo dopo passo senza mai smettere di credici.

Energia, mente aperta, passione e tanta dedizione sono gli ingredienti fondamentali per il successo.

Grazie a tutti e grazie a Telecom Italia per questa nuova avventura che ci aspetta.

Carlo Banfi – CEO