Erano 400 gli iscritti alla prima edizione, nel 2011. Quest’anno eravamo in 22 mila tra visitatori, relatori ed espositori.

Si è concluso lo scorso giovedì 6 Novembre il Web Summit, esperienza unica e formativa!

Ogni sezione della fiera, con relativo palco e selezione di giovani imprese, era dedicato all’impatto della tecnologia su un settore: musica, cibo, impresa, macchinari, marketing. Il fondatore, Paddy Cosgrave, che ha avuto l’idea nella sua camera da letto ed ora ha un’organizzazione alla quale lavorano in modo continuativo per tutto l’anno più di 100 persone, ammette che vorrebbe allargare ancora i settori compresi alla fiera, “l’innovazione è ovunque!”.

Foto15

Lo stand di Google


Foto3

Lo stand di Instagram


Foto4

Lo stand di Wevolver

Dublino, per l’occasione, si è tinta dei colori ufficiali della manifestazione! Persino le pecore non sono sfuggite all’allestimento di questi tre giorni ricchissimi e curati nei minimi dettagli!


Foto12

Web Summit sheep

Il giovedì sera, al termine dell’evento, l’organizzazione ha diffuso i numeri del Web Summit: 614 interventi dai palchi, 120.000 tweet (con apice durante l’intervista a Eva Longoria), 432mila porzioni di cibo irlandese consumate, 700 investitori, oltre 2mila volontari e un gregge di pecore dipinte con i colori della manifestazione.

La possibilità di essere stati presenti ad uno degli eventi internazionali tech più importanti al mondo è stata per noi fonte di grande ispirazione, un momento di relazione eccezionale che ci ha dato, tra l’altro, la possibilità di presentarci all’estero.


Foto10

Il nostro stand al Web Summit!

Per noi, sono stati giorni particolarmente intensi, fatti di meeting, partecipazione alle conferenze on stage, chiacchierate con i big delle compagnie maggiori al mondo e tanto altro.

Un’agenda fittissima per tre giorni d’eccezione: relatori illustri, personaggi dello spettacolo e tanta voglia di mettersi in gioco.

Foto13

I predict…

Nel suo complesso un evento imperdibile, grandissime opportunità di networking, soprattutto tante le possibilità di presentarsi agli esperti di settore internazionali, avendo i loro feedback e i loro consigli.

Grande onore anche l’aver conosciuto i nostri migliori giornalisti nazionali, anche loro nella capitale irlandese a seguire l’evento.

Ma il Web Summit non finisce con il calare del sole, si continua infatti nelle vie del centro, proprio dove si fanno gli incontri migliori e più proficui: la leggenda vuole infatti che “the Night Summit is where the real networking is done”.

Tra Pub e Party esclusivi la nostra esperienza al Web Summit si conclude in maniera davvero positiva: tanti contatti, networking e soprattutto tantissimi feedback sulla nostra app dei pendolari che, grazie a tutti, ora potrà solo migliorare!

Foto7

Dublin by night


foto17

#twitterontap party!


Per saperne di più Web Summit: Where The Tech World Meets.